Pintalpina sociale

L’idea di aprire un birrificio sociale nasce dall’esigenza di offrire la possibilità a giovani con disabilità di conquistare, attraverso un lavoro, un ruolo sociale attivo riconoscibile dalla comunità. Se è vero che il lavoro non esaurisce da solo l’essere adulto, rappresenta sicuramente uno strumento essenziale di costruzione del diritto di cittadinanza, elemento cardine dell’identità adulta, fattore importantissimo di socializzazione  e di realizzazione di se stessi.

D’altro canto non si può parlare di inserimenti lavorativi senza parlare di formazione, non solo di abilità o mansioni (addestramento a un lavoro) ma soprattutto dell’imparare a lavorare, cioè a diventare autonomi integrando le proprie capacità con quelle degli altri, assumendosi responsabilità, imparando a rispettare tempi e ruoli, strutturando cioè sempre di più la propria identità adulta.

Per questo il birrificio propone due percorsi, il tirocinio e il lavoro protetto.

Se sei interessato/a a fissare un appuntamento conoscitivo scarica il modulo che trovi di seguito.

modulo richiesta partecipazione

Compilalo e invialo a info@pintalpina.it e sarai ricontatto/a per un colloquio.

2 comments on “Pintalpina sociale”

  1. Cremonesi Maria Luisa

    Buona sera la Vs. Birra l’ho assaggiata per la prima volta in una pizzeria all’aprica l’ho trovata buonissima mi potete dire se la posso trovare anche a Milano c/o qualche supermercato. Grazie

  2. admin

    Ciao, grazie per i complimenti.
    A Milano x ora siamo presenti nel ristorante sciatt a porter, al pub offside e in alcune botteghe del commercio equo e solidale gestite dalla coop. Chico Mendez. In particolare nelle botteghe di piazza Lima mm, corso San Gottardo e viale Corsica.

    Cin cin

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *